Il Cervaro della Sala di Antinori e le matrici trasposte

Basta cercare su google per capire cosa rappresenti il Cervaro della Sala di Antinori, ossia un assioma inattaccabile di eccellenza bianca italiana. 5 grappoli, 7 tastevin, 12 stelle, 15 bicchieri, 43 pallini rossi, 99/100, 2993/3000 e fortunato chi si inventa il punteggio più fico, fallo anche tu con l’hashtag #mettemojenastella. Se dici che non ti … More Il Cervaro della Sala di Antinori e le matrici trasposte

Su pani frattau e il #Nieddera Montiprama 2011 della Cantina Sociale della #Vernaccia

Tra i piatti della tradizione sarda su pani frattau è quello che incarna maggiormente, a mio modo di vedere, i valori simbolo della gastronomia di questa regione. E quindi possiede le tre principali caratteristiche che amo nei piatti della Sardegna: è facile da cucinare, è un piatto molto gustoso, è un piatto povero. Proveniente dall’esperienza dei … More Su pani frattau e il #Nieddera Montiprama 2011 della Cantina Sociale della #Vernaccia

#Ferrari Maximum Rosé – Un #trentodoc senza fronzoli

Quando mia moglie, ex astemia convertita alla passione per i vini spumanti, nonostante finisca il suo calice mi dice “lo sento troppo secco” significa generalmente che davanti ho un qualcosa di nervoso, asciutto, croccante…insomma, abbastanza distante dai Satèn franciacortini. A volte ci prende pure, centrando in pieno vini senza eleganza e tutta spinta. A volte … More #Ferrari Maximum Rosé – Un #trentodoc senza fronzoli

Dei vini #bio e di un gran vino bio: IGP Paestum #Aglianico 2011 – Azienda Agricola San Salvatore

Fiera di vini bio, un anno fa. Stand numero 1. “Le piace questo vino”. Rispondo di si. “Per forza, è bio”. Fiera di vini bio, un anno fa. Stand numero 2. “Le piace questo vino”. Rispondo che lo trovo poco equilibrato, estremamente spigoloso. “Non ha il palato abituato ai vini bio”. Allora, io posso non … More Dei vini #bio e di un gran vino bio: IGP Paestum #Aglianico 2011 – Azienda Agricola San Salvatore

A pranzo con #marinetto e #aris i vini di Sergio #Arcuri

Avevo lasciato i vini di Sergio Arcuri affogati tra 1000 calici durante il corso AIS. Di quell’incontro ricordo soprattutto un colore mai visto in un vino, a prima vista anche abbastanza estremo da lasciarti in qualche modo diffidente. Probabilmente sbagliando, ma soprattutto per un rosato ho sempre ritenuto che il colore fosse fondamentale per attrarre … More A pranzo con #marinetto e #aris i vini di Sergio #Arcuri

Io a quarant’anni e i Sodi di San Niccolò a sette

Io, a quarant’anni. Nel giorno in cui il quattro e lo zero campeggiano sulla torta esattamente nell’ordine con cui lo scrivo, viene sin troppo facile pensare, che spesso mi tocca fermare le parole tanto mi escono rapide. Non mi piacciono i bilanci, e non è né il tempo né tanto meno il luogo per farli. E’ solo che, … More Io a quarant’anni e i Sodi di San Niccolò a sette