Sulla linea di galleggiamento: Five Roses e Quartomoro


Accade, a volte, di incappare in vini che vanno via così, senza lasciarti una scossa, ma solo una soluzione, se va bene. Di questo si è colorato l’ultimo weekend, enologicamente parlando.

Five Roses Anniversario, 69° edizione – Leone De Castris

Da uve negroamaro (nella maggiorparte) e malvasia nera, un vino rosato di forte impatto visivo. Colore cerasuolo  acceso, da scena. Analogo impatto non si ritrova al naso, zona limitata di sentori di frutti rossi acerbi e melograno. Si ritrova invece, con gli interessi, in una bocca decisamente fresca e sapida, ancora melograno a volontà, il tutto condito da una scossa elettrica alcolica ben avvertibile.  Poi se ne va, trovando una discreta morbidezza ma una bocca abbastanza lontana dall’equilibrio. E’ una soluzione però, anche da non sottovalutare, perché il suo corpo per certi versi inaspettato potrebbe portarci laddove molti bianchi non arrivano e dove i rossi non si abbassano.

leone-de-castris-five-roses01

Q – Quartomoro metodo classico

Ci abbiamo  provato, spinti da un periodo di intenso  studio e applicazioni sui vini si Sardegna. Ci abbiamo provato, spinti anche da una sempre crescente passione verso i metodo classico. Diciamolo subito: il suo miglior pregio è un interessantissimo rapporto qualità/prezzo, reso ottimo non solo per il prezzo decisamente abbordabile ma anche per una qualità, seppur non eccelsa, discreta.

Per il resto  è sulla linea di galleggiamento, appunto. A partire da un perlage grossolano e poco persistente. Aromi minerali e salini, come ti aspetteresti da un vino bianco di queste parti e una bocca che, alle immancabili note di lievito, accompagna soprattutto una sin troppo spiccata nota dolce. La sensazione è che sia causata da una mancanza di carattere e personalità.

001

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...