What’s up?


Trentamila Piedi sopra lo Stivale

Nei giorni scorsi abbiamo letto le reazioni degli utenti alla notizia che il popolare servizio di messaggistica Whatsapp dovrebbe divenire a pagamento anche per gli utenti Android. I possessori infatti di iPhone, a parte qualche botta di fortuna, hanno già pagato l’obolo di 0,79 centesimi allo sviluppatore.

Da quanto si leggeva sui giornali pare che l’azienda che sviluppa l’applicazione mobile possa richiedere la cifra di euro 0,79 l’anno agli utenti del sistema operativo di Google. Ora naturalmente non comprendo per quale ragione noi utenti della Mela non dovremmo pagare ma ho trovato senza misura le reazioni indignate di utenti che si rifiutavano di pagare per poter continuare a usufruire del servizio.

Capisco bene le battaglie per i principi: certo l’azienda californiana non ha mica avvisato che prima o poi avrebbe fatto pagare gli utenti. Però c’è una cosa che proprio non riesco a metabolizzare ed è questa sorta…

View original post 319 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...