A.A.A. illusione cercasi


Mia moglie sostiene che il mio malessere, se questo fosse il termine giusto, sia una crisi di mezza età. Oltre a fare i debiti scongiuri, convinto che la mia mezza età sia spostata molto più in avanti, non sono d’accordo.

Questo rumore nell’anima io l’ho sempre avuto. Quel rumore che mi strattona sempre, continuamente, verso un orizzonte lontano, fatto di crescita e cambiamento. E’ un rumore che mi ha creato spesso problemi, scambiato per incapacità di accontentarsi o ambizione smodata. Altri sostengono sia infelicità, intesa come incapacità di guardare al presente.

Io non credo sia così, preferisco chiamarla tensione evolutiva. E’ il modo che ho scelto e che mi sento più mio per allontanare da me lo spettro di una fragilità esistenziale che ho dentro. Che credo tutti abbiamo dentro. E che vedere persone attorno a me, care, fare i conti con problemi di salute, d’improvviso, fa crescere sempre di più.

Molti reagiscono aggredendo il presente, bruciando e consumando vita all’eccesso, in una bulimia di esistenza a far da scorte a un domani senza. Io preferisco godermi il presente e lavorare per un sogno, qualsiasi esso sia. Purché sia difficile e lontano, purché sia sufficientemente difficile da raggiungere. Purché sia un’illusione. Purché io la possa realizzare per poi cercarne, subito, un’altra.

aaa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...