La Francia capisce l’Italia no! Sapremo almeno copiare?


elenabombardieri

Anche la Francia è in crisi ma…

Sull’e-commerce

 Il fisco francese reclama 198 milioni di euro da Amazon per imposte arretrate più interessi e more perché parte del fatturato è finito nel paradiso lussemburghese. E quindi la Francia sta lavorando a una riforma in materia tributaria che riguarda soprattutto la definizione della base imponibile per le attività digitali e adotterà dei provvedimenti definitivi entro la fine dell’anno. http://www.key4biz.it/News/2012/11/14/Policy/Tasse_fisco_google_amazon_ott_paradisi_fiscali_213850.html

Noi (ibs-italia e dream entertainment facendoci portavoce del settore) abbiamo da tempo scritto a Monti sul tema e non mi pare che nessuno se ne occupi, speriamo sapremo copiare in futuro almeno. Nel frattempo Amazon compra in Italia, vende agli italiani e paga la maggior parte delle tasse in Lussemburgo (poche per cui può permettersi di essere più competitivo), avendo ucciso posti di lavoro nell’e-commerce italiano con una concorrenza insopportabile e dando lavoro solo a pochi in una sede logistica al nord…

View original post 376 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...