Chelsea-Juventus, considerazioni


Se prima di questa partita potevamo avere dubbi sul fatto che la Juventus avesse mantenuto la sua mentalità vincente anche sul palcoscenico europeo, beh, ora non ne abbiamo. Non poteva esserci svolgimento di partita migliore di questo per convincerci che la Juventus se la può giocare con chiunque. Non credo che, oggi, ci sia un’altra squadra italiana capace di andar sotto di due gol in due minuti contro la detentrice della Champions League, rimontare e rischiare di vincere se non fosse stato per una traversa. Mentalità e personalità allo stato puro.
Mentalità e personalità messe poi in mostra in una gara quasi giocata in dieci uomini, vista la totale assenza dal gioco di Pirlo e l’impalpabile leggerezza fisica di Giovinco, più volte sbattuto contro il muro di Terry e David Luiz.
Un’ultima menzione per la gara a tutto campo di Vucinic, sempre più leader di questa squadra, e uno stratosferico Arturo Vidal, autore di una partita pesante e di un gol con un piede solo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...