Rodi, giorno 1 – Arrivo


Torno a Rodi dopo quasi 15 anni e, tranne me, nulla sembra cambiato. Con due figli, una moglie e, appunto, diversi anni in più, la guardo con occhi meno sognanti di un ragazzo in vacanza ma con lo stesso entusiasmo. È buio quando atterriamo, ma la notte non nasconde il mix caratteristico di questa meravigliosa isola, fatto di natura verde scura, mare azzurro chiaro e pezzi di case non del tutto costruite color cemento.
Sembra lontana anni luce la Grecia dei giornali, degli spread e della crisi. Qui il turismo nasconde ancora tutto. Almeno sembra.
Michele ci accoglie con un bicchiere di Ouzo e con i canti greci accompagnati dal banjo di un suo amico allegro. Con loro c’è anche una coppia che ci saluta dicendo: “ah, siete italiani! Noi siamo di Acilia!”.
Italiani e greci, una fazza una razza. Speriamo bene.

Annunci

4 thoughts on “Rodi, giorno 1 – Arrivo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...