Vino fra immortalità, snobismo, #wineblogger e #twitter


Sono un appassionato di vino da poco, diciamo una decina d’anni. Sono pochi, ma nonostante questo non ricordo bene né il motivo né il modo con cui mi sono avvicinato a questo mondo. Forse il mio 100% di sangue umbro ha giocato la sua parte e con questo intendo il rispetto per il lavoro, la genuinità, la luce fioca di una lampada a rischiarare le sere di una nonna che cuce. Credo che tutto questo tento di ritrovarlo ogni giorno nelle cose che faccio, di cui mi appassiono e nel vino ci sono riuscito. Il tutto unitamente a un sogno inconfessabile di immortalità, di creare qualcosa che sopravviva a me, di legare il mio nome a una cosa che altri potranno amare, di vederlo stampato su un’etichetta.

La vita di corsa mi ha poi sempre portato lontano dal frequentare corsi sul tema e quindi la lettura e il seguire persone esperte sono divenute la mia fonte principale di conoscenza di questo mondo.

Una sensazione che ho spesso avvertito entrando nelle enoteche o anche parlando con persone che hanno frequentato corsi AIS o simili è stata però quella di percepire un sottile velo di snobismo nemmeno tanto malcelato. Come se il conoscere le origini di un vino o l’abbinamento giusto con un piatto fossero il lasciapassare per sentirsi superiori rispetto alla massa pop abituata a bere il vino del contadino o comunque ignara delle etichette meno note. Da sempre sdegnato da qualsiasi ombra di snobismo o presunto tale è stata dunque grande la mia sorpresa, e anche gioia, nello scoprire su twitter un’animata community di esperti, che del vino fanno il loro lavoro ma anche e soprattutto la loro passione, che al contrario non si spaventano di ‘abbassarsi’ a scambiare due post con uno qualunque, come me.

Un altro successo di un social network che apprezzo sempre di più giorno dopo giorno, sicuramente, ma anche un ritrovare quella genuinità, quello spirito e quell’apertura mentale che la produzione del vino ha dentro di sé. Come facevano i miei nonni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...